Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non troverete il nome dell’idraulico o di chi vi aiuta a fare il trasloco. Qui si parla di cose serie, quali creme, cere e capelli, oltre che unghie e massaggi.

Se avessi un pound per ogni volta in cui mi hanno chiesto: “dove posso andare dal parrucchiere/ farmi la tinta/ mani & co?” sarei una giovane donna ricca.

Ecco qui sotto una lista, in cui ho cercato di dare due opzioni 

A) Holland Park, ovvero mi faccio un regalo o i soldi non sono uno dei miei problemi, li ho e li spendo 

B) Kilburn/ Balham (nord sud, per parcondicio) ossia mantenimento ordinario/ non posso fare pazzie/ e’ la fine del mese

Disclaimer: non abito in nessuna delle due zone citate

Parrucchiere: 

A) Aldo Coppola a South Kensington. Non ha bisogno di presentazioni. Il parrucchiere womaniser che flirta con voi e’ incluso nel prezzo

B) Hair Trendy in Lupus Street. www.allinlondon.co.uk/directory/1177/147460.php  Per ricordarmi che fare la piega una volta alla settimana e’ ancora possibile

A and B) Billy Currie in Chiltern Street: può’ essere molto cheap o molto costoso, a seconda dello stylist che scegliete. 20% off per i nuovi clienti www.billicurrie.com

A) Massaggi: Bliss Spa a South Kensington. Sui massage non si fanno compromessi e, a meno che ve li faccia una vostra amica/ parente, non esiste luogo sulla terra, a parte India e Thailandia, dove i massaggi di buon livello e lunga durata costino poco. http://www.blissworld.co.uk/spa/spa-411/locations/bliss-london.aspx

Se siete ricce, consiglio un parrucchiere di catena, tipo Tony and Guy o Rush. Troverete sempre almeno un parrucchiere che sappia trattare i vostri ricci. Di solito e’ spagnolo o sudamericano. Non fatevi tagliare i capelli da un nordico. Avete mai conosciuto una norvegese riccia? 

photo credit- o5com via photopin cc

Facial:

A) Hushh Spa in Pimlico Road. I migliori facial di sempre www.hushhspas.com

B) EXM in Exmouth Market http://www.exmhairandbeauty.com/special-offers.html

Ceretta:

A) Incredible You in Moreton Street www.incredibleyou.co.uk

Tra A & B: Bharti Vyas, testato e certificato. Un posto confortevole e pulito, senza troppe pretese. Bella clientela ed estetiste preparate: www.bharti-vyas.com

B) The Runway. E’ il punto di riferimento del quartier generale di Burberry, ma rimane cheap. Al primo appuntamento vi fanno il 50 % di sconto. www.yelp.co.uk/biz/the-runway-hair-and-beauty-london

C) E’ la fine del mese e avete disperatamente bisogno della ceretta. Non pensate nemmeno per un momento di impugnare il rasoio, no! 

L’alternativa e’ Parissa, la ceretta migliore che abbia mai provato in 15 anni di onorata carriera, in attesa che il trattamento al laser si diffonda come il Silk Epil (o Epil Lady per quelle nate negli anny ’70). Risultati professionali, ma dovete avere dimestichezza con questa pratica. Se non l’avete, guardatevi il tutoria sul loro sito: http://parissa.com/

Manicure: ogni nail bar su Kensington Church Street offer mani e pedicure e’ piu’ che accettabile

Per un massaggio mani rilassante che vi farà sentire nuove e molto speciali andate da Jo Malone. E’ GRATIS. Certo poi finirete per comperare almeno una candela, alla modica cifra di £ 38.00! http://www.jomalone.co.uk/cms/boutiques/tasting_bar.tmpl 

Mi piace qualunque cosa di Jo Malone, anche il fiocchetto dei loro sacchetti.

Per consigli di bellezza da una donna che non e’ perfetta, ha un po’ di anni e non e’ sponsorizzata da una multinazionale cosmetica, guardate questo blog:www.beautymouth.com

Dedichero’ vari post al tema dello shopping.

Ma prima di concludere ecco una perla. Si chiama Farfetch.com raccoglie il meglio delle boutique europee in un solo posto. Avete presente la boutique di Punta Ala, quella di Antwerp e di Biarritz? Eccole qui, tutte insieme sul vostro schermo. E non e’ un segreto, dato che il Sunday Times lo cita molto spesso.

Anche quando non ho intenzione di comperare nulla, mi piace fare browsing e rifarmi gli occhi con una collana di Marni, una borsetta da sera di Lanvin e tanti marchi sconosciuti al grande pubblico ma grande fonte di ispirazione. 

Visto che ormai ricchi e poveri comperano di Zara e Banana Republic, un pezzo di Farfetch salverà’ dal trovarvi alla festa dell’ufficio o al matrimonio dei vostri amici con lo stesso vestito di un’altra. Specialmente se l’altra in questione e’ una ex ballerina professionista/amazzone/ figlia di fotomodelli/ attrice.